Al momento stai visualizzando Rea: intervenire sulla filiera dei prezzi

Rea: intervenire sulla filiera dei prezzi

Recupero del potere d’acquisto uno degli obiettivi da affrontare nel 2024

Nonostante continui la fase di flessione dell’inflazione, dovuta esclusivamente al calo dei prezzi energetici, i prezzi dei beni alimentari e di prima necessità continuano a essere il vero problema da affrontare e risolvere: nel 2023 sono aumentati del 9,8%. Lo dichiara la presidente di Adoc nazionale Anna Rea, commentando i dati Istat. Come stiamo denunciando da oltre un anno con la campagna Adoc contro il carovita, quella dei prezzi è la vera emergenza nazionale. Tutte le famiglie, soprattutto quelle a reddito fisso, hanno difficoltà oggettive nel poter spendere, come abbiamo visto anche a Natale.

Nonostante sia stato confermato il cuneo fiscale sui salari, inserito dal Governo Draghi, questa misura non ha comportato comunque un recupero del potere d’acquisto – continua Rea.
Per queste ragioni riteniamo non più rinviabile, dopo il flop del carrello tricolore, un incontro con tutti i protagonisti della filiera, dal produttore al consumatore, per trovare insieme e responsabilmente le soluzioni più adeguate. Crediamo sia indispensabile intervenire sulla filiera dei prezzi perché quello del potere d’acquisto è uno degli obiettivi da affrontare nel 2024 – conclude la Presidente Adoc.