Al momento stai visualizzando ADOC: BENE ENI PLENITUDE SU ONERI DI RECESSO

ADOC: BENE ENI PLENITUDE SU ONERI DI RECESSO

Il piano di sviluppo che ENI Plenitude ha presentato va nella giusta direzione di maggiore tutela dei consumatori. È quanto affermato dall’Adoc, a seguito dell’incontro annuale tra ENI Plenitude e le Associazioni dei Consumatori.
Durante la sessione di confronto, ENI Plenitude ha fatto sapere che non intende avvalersi della possibilità di applicare gli oneri di recesso nei nuovi contratti stipulati dal 1° gennaio 2024, diversamente come regolato a giugno 2023 da ARERA. Riteniamo questa decisione di buon senso, soprattutto, in questo particolare periodo di difficoltà e incertezza dei consumatori nel delicato passaggio dal mercato tutelato a quello libero. Ci auguriamo che questo esempio sia seguito anche dalle altre compagnie elettriche.
Su questo ed altri temi, abbiamo più volte chiesto un incontro al Ministro Picchetto Fratin e ad ARERA, che latitano, mentre aziende virtuose adottano scelte vicine alle persone. Istituzioni se ci siete, battete un colpo!